L’area tematica “Politiche istituzionali, gioventù, pari opportunità “ lavora in sinergia con le Istituzioni siciliane. Con il governo regionale e il suo Parlamento, gli Enti locali, le Università, gli Istituti di cultura e di ricerca, le Fondazioni e le associazioni.

  • Lo scopo è quello di promuovere iniziative che diffondano una cultura ed un’identità Euromediterranea che dalla Sicilia arrivi ai 37 Paesi del Mediterraneo che il Coppem rappresenta.
  • Uno dei progetti chiave è quello del “Dialogo interreligioso e interculturale “, rivolto alle nuove generazioni, al quale ci dedichiamo da qualche anno e che si è concretizzato con una stabile collaborazione con la CEI ( la Conferenza Episcopale Italiana).
  • Un focus particolare e privilegiato appartiene alle politiche di genere. Grazie al progetto MedEquality, finanziato dalla Comunità Europea e di cui il Coppem è stato capofila, è stata redatta la “Carta Euromediterranea” per l’uguaglianza di genere tra donne e uomini nella vita locale. Questo strumento, sottoscritto da numerosi comuni dell’Area, diviene il punto di partenza per una serie di progetti pilota che interessano, in primo luogo, comunità locali e regionali.

Browse By

Archivi della categoria: Politica Istituzionale Pari Opportunità Diritti Umani e Gioventù

Dialogo, fondi e cooperazione per i diritti delle donne

E’ stata presentata a Firenze, nel corso del seminario contro la violenza di genere, voluto dal CPRM, la Carta euromediterranea per l’uguaglianza tra donne e uomini nella vita locale. Redatta nell’ambito del progetto MedEquality, promosso dal COPPEM, la Carta Euromediterranea ribadisce uno dei diritti fondamentali

Regioni unite contro la violenza di genere

Palazzo Sacrati Strozzi a Firenze, sarà teatro dalle 15 di oggi, giovedì 8 giugno, del seminario “Le regioni in prima linea per un’Unione dell’uguaglianza: Come possono le regioni contribuire alla lotta contro le violenze di genere in Europa e nei paesi limitrofi?” Un seminario che

Iaşi firma la Carta per una società inclusiva e la parità di genere

La municipalità di Iasi il più importante centro politico, culturale ed economico della Moldavia, a nord-est della Romania, ha firmato La “Carta Euro-Mediterranea per l’uguaglianza tra Donne e Uomini nella Vita Locale”, strumento che ribadisce uno dei diritti fondamentali degli esseri umani fornendo alle autorità

Report sullo Status delle Donne

Il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (CCRE), PLATFORMA, Città e Governi Locali Africani Uniti (UCLG Africa) e il Comitato Permanente per il Partenariato Euro-Mediterraneo dei Poteri Locali e Regionali (COPPEM) che da tempo cooperano sul tema dell’uguaglianza di genere hanno unito le proprie

Rabat sigla la Carta per l’uguaglianza di genere

Rabat sigla la Carta Euromediterranea per l’Uguaglianza di genere, un ulteriore passo quello di Rabat che testimonia la risolutezza di una città e della sua prima cittadina che con determinazione dice no a una delle più grandi violazioni dei diritti umani e che si pone

Diario di viaggio del COPPEM a New York

La missione del COPPEM a New York, in occasione della 67º sessione della Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione delle donne, è stata un’esperienza unica. Le interminabili ore di volo, partendo dalla Sicilia, sono sicuramente valse la pena già la sera dell’arrivo, il 4 marzo,

Commissione ONU: la giustizia di genere è per tutti

In occasione della 67a edizione della Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione femminile (CSW), quattro reti di rappresentanti dei governi locali si sono riunite per organizzare l’evento parallelo “Città che forgiano il cammino verso la giustizia di genere, Strumenti per l’uguaglianza nella vita locale”. L’evento

8 marzo: l’equazione sbagliata

8 marzo: l’equazione sbagliata (clicca qui per la versione originale) Viviamo in un mondo in uno stato di “permacrisi”, termine scelto nel 2022 come la nuova parola dell’anno dal Dizionario Collins, che si riferisce al “periodo prolungato di instabilità e insicurezza” in cui le società,

Il COPPEM a New York per la giustizia di genere. Unisciti a noi

Quattro reti di rappresentanti del governo locale uniscono le forze alla 67a edizione della Commissione delle Nazioni Unite sulla condizione femminile (CSW).  PLATFORMA, il Consiglio dei comuni e delle regioni d’Europa (CCRE), Città e governi locali uniti d’Africa (UCLG Africa) e il Comitato permanente per il

Presentato a Mazara del Vallo il Dossier Statistico Immigrazione 2022

“Una vita soddisfacente, giuste competenze linguistiche e tolleranza religiosa sono fondamentali per l’integrazione degli immigrati privati del senso di appartenenza, un legame complesso che si nutre di ricordi, affetti, paesaggi e persone, che dobbiamo assicurare perché si tratta di un bisogno umano essenziale per l’identità