L’area tematica “Politiche istituzionali, gioventù, pari opportunità “ lavora in sinergia con le Istituzioni siciliane. Con il governo regionale e il suo Parlamento, gli Enti locali, le Università, gli Istituti di cultura e di ricerca, le Fondazioni e le associazioni.

  • Lo scopo è quello di promuovere iniziative che diffondano una cultura ed un’identità Euromediterranea che dalla Sicilia arrivi ai 37 Paesi del Mediterraneo che il Coppem rappresenta.
  • Uno dei progetti chiave è quello del “Dialogo interreligioso e interculturale “, rivolto alle nuove generazioni, al quale ci dedichiamo da qualche anno e che si è concretizzato con una stabile collaborazione con la CEI ( la Conferenza Episcopale Italiana).
  • Un focus particolare e privilegiato appartiene alle politiche di genere. Grazie al progetto MedEquality, finanziato dalla Comunità Europea e di cui il Coppem è stato capofila, è stata redatta la “Carta Euromediterranea” per l’uguaglianza di genere tra donne e uomini nella vita locale. Questo strumento, sottoscritto da numerosi comuni dell’Area, diviene il punto di partenza per una serie di progetti pilota che interessano, in primo luogo, comunità locali e regionali.

Browse By

Archivi della categoria: Politica Istituzionale Pari Opportunità Diritti Umani e Gioventù

La violenza delle parole. Le conseguenze degli stereotipi sessisti nel linguaggio giornalistico WEBINAR

Complicato da decostruire, il linguaggio sessista è ancora profondamente radicato nella coscienza civile. Il mondo dell’informazione dimostra di avere assimilato preconcetti patriarcali che si evidenziano attraverso l’uso di un linguaggio discriminatorio, svilente e sessista, fornendo una interpretazione distorta della realtà oggettiva. Il linguaggio simbolico non

La Task Force del CPMR per i diritti delle donne

  “Setting the scene: EU and gender Equality in the time of recovery”, “Preparare la scena: Ue e parità di genere ai tempi della ripresa”, con questo titolo la Task Force on Gender Issue della Conferenza delle regioni periferiche e marittime (www.cpmr.org), nei giorni scorsi,

Turchia: diritti violati, l’UE deve affrontare Erdogan

Sono giorni difficili e turbolenti in Turchia, dopo la risoluzione della Convenzione di Istanbul, voluta dal presidente Erdogan che ha sacrificato le donne a favore del potere maschile in nome di una anacronistica “unità familiare”. Arrivata nel cuore della notte, la notizia dell’abbandono del Trattato,

INCONTRO E CONFRONTO TRA LE RELIGIONI MONOTEISTE

Il dialogo, per le società multiculturali e multietniche, è una scelta di pace civile e politica, uno strumento per crescere, per confrontarsi e di aiuto per oltrepassare incomprensioni, distanza e ignoranza. Le religioni non possono esimersi dal compito di costruire ponti tra i popoli e

Il ruolo della fede nella ricostruzione socio-culturale post pandemica

Il 16 febbraio dalle 10,30 alle 12,30, organizzato dal COPPEM, si terrà il webinar dal titolo “Il ruolo della fede nella ricostruzione socio-culturale post-pandemica”Al fine di partecipare all’evento in qualità di pubblico, potrete registrarvi attraverso il seguente link: https://zoom.us/webinar/register/WN_D91xUvwDRcmPbOuNywwCGw Rifletteremo su come il dialogo intereligioso