Browse By

Mohamed Boudra, presidente del CGLU, rinnova la sua nomina nel COPPEM

Il sindaco della città marocchina, Al- Hoceima, Mohamed Boudra, ha rinnovato la sua carica nel Consiglio di Presidenza del COPPEM. Mohamed Boudra, è a capo del CGLU (United Cities and Local Governments), la più grande organizzazione di governi locali e regionali del mondo, che ha sede a Barcellona, con i suoi uffici regionali a Brasilia, Bruxelles, Istanbul, Jakarta, Kazan, La Paz, Ottawa e Rabat.
“Per il nostro Organismo Internazionale – ha detto Francesco Sammaritano, Segretario generale del COPPEM, la designazione di Boudra, nel Consiglio di Presidenza, è un atto autorevole e significativo per promuovere la democrazia, migliorare la governance a livello locale e regionale e per rafforzare l’autonomia degli Enti locali ed euromediterranei. Sono fermamente convinto – ha concluso Sammaritano- che le città e i governi locali, regionali e metropolitani, nell’epoca della globalizzazione, devono recuperare un ruolo chiave per la promozione di politiche socio economiche finalizzate al benessere della comunità. Boudra, che siede al vertice del CGLU, organizzazione che opera per garantire un sistema globale efficace e democratico, apporterà il suo grande contributo”.
Il COPPEM e il CGLU (CEMR), hanno già lavorato in sinergia, su iniziativa del Comune di Malaga, unitamente all’Organizzazione delle città arabe, al Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, per l’organizzazione del secondo Forum delle città euro-arabe, che si è tenuto a Malaga nel 2011. In quell’occasione, il Forum, intitolato “Esperienza di cooperazione e prospettive per affrontare sfide comuni”, aveva riunito 200 rappresentanti di città europee e arabe, per confrontarsi sullo sviluppo sostenibile delle città e l’impatto della crisi finanziaria.

ItalianEnglishSpanishFrenchArabic