Home: News

L'Università di Messina organizzerà il XV Congresso Internazionale di Numismatica


Sarà l’Università di Messina ad organizzare il XV Congresso Internazionale di Numismatica; la candidatura è stata presentata a Glasgow il 30 Agosto 2009 in occasione della XIV edizione del medesimo Congresso su iniziativa della prof.  Maria Caltabiano Caccamo, ordinario di Numismatica Antica, in collaborazione con il prof.  Eligio Daniele Castrizio, docente di Numismatica Medievale. Nella votazione dei delegati dell’International Numismatic Council  l’Università di Messina ha  riportato 50 voti contro i 35 dell’Università di Padova. L’Ateneo peloritano è stato scelto per  la progettualità scientifica e la vivacità della Scuola numismatica messinese che ha presentato a Glasgow sette relazioni e due poster. Il Congresso Internazionale, che si tiene ogni sei anni, rappresenta l’evento più importante nel settore della Numismatica mondiale. Le sue sedi sono sempre state prestigiose: Parigi, Roma, Berna, New York-Washington, Londra, Bruxelles, Berlino, Madrid, Glasgow. Il Congresso è frequentato da circa 1000 persone ed attira studiosi, curatori di Medaglieri e Musei, Ditte antiquarie e Case d’Asta dei cinque continenti. Il  XV Congresso Internazionale di Numismatica si terrà a Taormina nei giorni 20-25 Settembre 2015.  Nei prossimi sei anni, oltre ad organizzare il Congresso, i docenti di Numismatica si propongono di: 1. attirare l’attenzione delle Autorità competenti sul patrimonio numismatico siciliano e calabrese per valorizzarne le straordinarie potenzialità e promuoverne la conoscenza presso gli studiosi e il grande pubblico, mediante la riorganizzazione dei Medaglieri e la realizzazione di innovative Mostre interdisciplinari.   2. Creare un network internazionale fra Università, Musei ed Imprese che faccia coincidere l’interesse culturale con la valorizzazione delle tradizioni locali, le attività produttive e la formazione dei giovani. Due i progetti scientifici più importanti: la realizzazione del Lexicon Iconographicum Numismaticae (patrocinato dall’International Numismatic Council e dall’Accademia dei Lincei)  e la collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Regione Sicilia per la ricerca interdisciplinare su La moneta e il mare: rinvenimenti e immagini di animali marini, navi, porti e fari. Entrambi i progetti sono aperti alla collaborazione internazionale.


Share |