Home: Cooperazione Euromed

La Sicilia ospiterà il prestigioso Festival del Patrimonio Culturale Immateriale dell'UNESCO nel 2016.

TAG: UNESCO


Si è chiusa la tre giorni di lavoro e riflessioni "Ripensare lo sviluppo" che il Coppem ha promosso, in cooperazione con l'Arcidiocesi di Monreale e il Comune di Palermo, in occasione di "2015 Anno Europeo dell'Educazione per lo Sviluppo", a vent'anni dalla Dichiarazione di Barcellona e alla vigilia dell'ufficializzazione dell'inserimento del Sito Seriale Arabo Normanno di Palermo, Monreale e Cefalù nella Lista del Patrimonio dell'Umanità UNESCO
I lavori, inseriti nella cornice del progetto LADDER e supportati dal Dipartimento Affari Extraregionali della Regione Sicilia, si sono svolti nelle splendide sale del Museo Diocesano a Monreale e di Villa Niscemi a Palermo e hanno visto la partecipazione di alti rappresentanti della gerarchia ecclesiastica, amministratori locali e regionali, esperti, ricercatori, rappresentanti delle organizzazioni della società civile e di organizzazioni internazionali, provenienti da varie parti del Mondo.
Ogni giornata è stata caratterizzata da risultati di grande rilievo.
Giovedi 25 la firma del Protocollo di Intesa tra il Coppem e il Coordinamento dei Comuni UNESCO di Sicilia, alla presenza di S.E. Monsignor Pennisi, Arcivescovo di Monreale e dell'Assessore ai BB.CC. della Regione Sicilia Antonio Purpura. Il documento, sottoscritto da Enzo Bianco Sindaco di Catania, Presidente del Coordinamento e da Lino Motta, Segretario Generale del Coppem, è stato approvato dalla totalità dei Sindaci componenti del CUNES e presenti in Aula. Solo alcune assenze, quasi tutte giustificate.
Venerdi 26 è stata la giornata dedicata agli Ecomusei, intese come dinamiche di partecipazione di comunità indirizzate allo sviluppo sostenibile, con la presentazione dell'Ecomuseo dello Jato. Durante i lavori si è deciso che proprio a San Giuseppe Jato si incontreranno per una settimana nel maggio del 2016 gli oltre 110 Ecomusei componenti dell'Associazione Nazionale degli Ecomusei.
Sabato 27 la chiusura "col botto". Seok-je Lee, Segretario Generale dell'ICCN, network internazionale con sede in Corea del Sud, ha annunciato la vittoria della candidatura siciliana ad ospitare il prestigioso Festival del Patrimonio Culturale Immateriale dell'UNESCO nel 2016. A guidare il Comitato Promotore sarà il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, in cooperazione col Sindaco di Catania Enzo Bianco.
Il prestigioso evento, cui parteciperanno oltre quaranta Delegazioni artistiche provenienti da tutto il Mondo, si terrà a Palermo, Catania e Noto. Incerta la presenza e il ruolo di Monreale, per anni guida della Delegazione siciliana all'interno dell'organizzazione coreana. L'amministrazione della cittadina normanna ha infatti preferito ignorare l'invito a parteciparvi.


Share |

Galleria fotografica

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Allegati