Home: Cooperazione Euromed

Protocollo d'Intesa tra COPPEM e i Comuni UNESCO Sicilia (CUNES)

TAG: UNESCO


 


Ripensare lo sviluppo

Valori, identità e innovazione nell'area euromediterranea
nell'Anno Europeo per l'Educazione allo Sviluppo
a vent'anni dalla Dichiarazione di Barcellona

Azione promossa dal COPPEM, col supporto del Dipartimento Affari Extraregionali della Regione Siciliana, realizzata nel quadro del progetto LADDER e con la collaborazione dei Comuni di Palermo e di Monreale.

Monreale, 25/26 giugno 2015, Complesso Monumentale Guglielmo II
Palermo, 27 Giugno 2015, Villa Niscemi

Il 25, 26 e 27 giugno il COPPEM organizza seminari di lavoro e approfondimento sul tema de "La sostenibilità dei processi di sviluppo nel Mediterraneo" in attuazione dell'Agenda MED-Dev 2014/2016, redatta dalla IV Commissione del COPPEM "Cultura, turismo e sviluppo sostenibile".
Gli incontri si collocano nell'ambito dell'Anno Europeo per l'Educazione allo Sviluppo 2015 e sono realizzati nel quadro dei processi attuativi del Progetto LADDER - Local Authorities as Driver of Development, progetto triennale con la partecipazione di 47 Enti in rappresentanza di 28 paesi UE e del Vicinato e di cui il COPPEM coordina le attività del Comitato Mediterraneo.
Giovedi 25 giugno 2015 Monreale, Complesso Guglielmo II
I lavori saranno aperti dalla riunione del Coordinamento dei Comuni UNESCO Sicilia e avranno la seguente articolazione:
h. 15.30
Coordinamento dei Comuni UNESCO di Sicilia -
Aula Consiliare - Comune di Monreale
Firma del Protocollo di Intesa COPPEM- CUNES
Costituzione del Comitato Promotore Festival ICCN - Patrimonio Immateriale UNESCO - Sicilia 2016
Realizzazione di Uffici distaccati del CUNES sul Patrimonio Culturale Immateriale UNESCO e proposta di progetto INTHERINET
20.00 Cena a buffet e intrattenimento musicale
Il giorno successivo saranno affrontati i temi dello sviluppo rurale, dell'innovazione sociale, delle dinamiche partecipative e della promozione dei giovani e delle donne ai processi di decision making, nonché l'analisi delle buone pratiche nell'uso dei Beni Comuni.
L'incontro si terrà in collaborazione con il Comune di Monreale, la Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia, e i soggetti promotori dell'Ecomuseo dello Jato, tra cui l'Associazione NED, l'Associazione Liberi per Jato, il Gal Terre Normanne e i Comuni aderenti all'Ecomuseo.
L'approccio dell'azione si fonda sulle seguenti politiche:
TALD - Territorial approach to Local Development - UE
http://capacity4dev.ec.europa.eu/system/files/file/22/09/2014_-_1214/2013330793_tald_paper_draft_1_1.docx
DEAR - Development education and awareness raising - UE
https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/aidco/index.php/DEAR:_Development_education_and_awareness_raising:_concept
Strategia Nazionale Aree Interne - Governo Italiano
http://www.dps.gov.it/opencms/export/sites/dps/it/documentazione/Aree_interne/Strategia_nazionale_per_le_Aree_interne_definizione_obiettivi_strumenti_e_governance_2014.pdf
Venerdì 26 giugno 2015 Monreale, Complesso Guglielmo II

Il Partenariato tra Autorità Locali e Organizzazioni della Società Civile
nei processi partecipativi per lo sviluppo sostenibile
L'esempio degli Ecomusei e il progetto pilota dell'Ecomuseo dello Jato

26 giugno 2015 - Monreale Complesso Guglielmo II

h 9.30 - Apertura dei lavori
Saluti del Sindaco di Monreale avv. Piero Capizzi
h. 9.40 - "Lo sviluppo sostenibile e partecipato nei valori UNESCO" - Aurelio Angelini Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia
h. 10.00 - "L'Anno Europeo per l'Educazione allo Sviluppo e il Progetto LADDER" - Antonella Valmorbida Segretario Generale ALDA capofila del progetto
h. 10.20 - "Sviluppo sostenibile e partecipazione giovanile" - Giacomo D'Arrigo - Presidente Agenzia Nazionale Giovani
h. 10.40 - "Beni confiscati e Bene Comune. L'Educazione allo Sviluppo per la Legalità" - Carlo Borgomeo - Presidente Fondazione con il Sud
h. 11.00 - "Gli Ecomusei come strumento di Educazione allo Sviluppo" Collegamento Skype con Hugues De Varine teorico e fondatore del concetto degli Ecomusei
h. 11.20 - "Ripensare lo Sviluppo per l'Educazione Globale" Amareswar Galla - Direttore Esecutivo International Institute for Inclusive Museum
h. 11.40 - Coffee breack
h. 12.00 "La legge della Regione Sicilia sugli Ecomusei: Stato dell'arte e prospettive" - Gaetano Pennino - Dirigente Generale Ass. ai BB. CC. e all'Identità siciliana della Regione Sicilia
h. 12.20 - "Ecomuseo dello Jato - Rigenerazione territoriale e Innovazione sociale" Floriana Coppoletta - Responsabile Comunicazione del Comitato di coordinamento Ecomuseo dello Jato
h. 12.40 - "Ecomuseo della Memoria del Belice - l'eredità di Danilo Dolci" Alessandro La Grassa - CRESM
h. 13.00 - "La nuova Strategia Nazionale per le Aree Interne" - Fabrizio Barca - già Ministro per lo Sviluppo Economico e la Coesione Territoriale
modera e coordina i lavori Natale Giordano - manager IV Commissione COPPEM
h. 13.30 Pranzo

Nel pomeriggio sarà realizzato il meeting informale del MED Path del Progetto Ladder "Local Authorities as Drivers of Sustainable

Development"
h.16.00/17.30
Monreale - Hotel Baglio Conca d'Oro
Ladder Med Path informal meeting
Sabato 27 i lavori si terranno a Palermo, presso la sede di rappresentanza del Comune di Palermo. Nel corso del Convegno, a pochi giorni dall'ufficializzazione dell'iscrizione dell'Itinerario Arabo Normanno di Palermo, Monreale e Cefalù nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, saranno affrontati i temi più vasti dei valori UNESCO come strumenti di Educazione allo Sviluppo, soprattutto nella regione mediterranea, affinché si possa costituire una area di pace, prosperità e cooperazione condivisa. L'azione si colloca nell'ambito dell'Anno Europeo per L'Educazione allo Sviluppo e intende essere inoltre, una riflessione critica del processo di cooperazione euromediterranea a vent'anni dalla firma della Dichiarazione di Barcellona, che lanciava il Partenariato Euromediterraneo.

"L'Itinerario Arabo Normanno Patrimonio dell'Umanità"
"Indicatori di benessere e sostenibilità dello sviluppo nelle politiche di valorizzazione del Patrimonio UNESCO"

27 giugno 2015 - Palermo Villa Niscemi

h. 9.00 Leoluca Orlando - Sindaco di Palermo e Presidente del Comitato di Gestione "Itinerario Arabo Normanno di Palermo, Monreale e Cefalù"
h. 9.20 Gianni Puglisi - Presidente Commissione Nazionale UNESCO
h. 9.40 Aurelio Angelini - Direttore Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia
h. 10.00 Enzo Bianco - Sindaco di Catania e Presidente CUNES
h. 10.20 Gabriela Cavaia - Cattedra UNESCO Torino
h. 10.40 Esther Kuisch-Laroche Direttore Centro UNESCO II livello Iran
h. 11.20 Seok-je Lee Segretario Generale ICCN
h. 11.40 Paolo Patanè Direttore CUNES e membro Comitato Promotore Festival ICCN Sicilia 2016
h. 12.00 Mario Battello - Direttore Generale Tecla
h. 12.20 Antonio Purpura - Assessore BB.CC. Regione Sicilia
h. 12.40 Cleo Li Calzi - Assessore Turismo Regione Sicilia
h. 13.00 Antonia pasqua Recchia, Segretario generale Ministero Beni Culturali
modera Natale Giordano
Pranzo


Share |