Home: News

Immigrazione: protocollo per Osservatorio euro mediterraneo Firmato a Palermo nel corso dell'incontro promosso dal Coppem

TAG: ti trovi qui: ANSAmed Sicilia Immigrazione: protocollo per Osservatorio euro mediterraneo



(ANSAmed) - PALERMO, 08 GIU - Un protocollo per l'istituzione di un Osservatorio permanente euro mediterraneo a Palermo per le migrazioni che dovrebbe avere l'obiettivo di rafforzare la cooperazione tra i Paesi che sono territori di frontiera di Europa, Maghreb e Medio Oriente attraverso progetti e formazione nel settore dell'immigrazione. Tra i firmatari il Coppem (Comitato permanente per il partenariato euro mediterraneo delle Autorità locali e delle Regioni) che ha promosso l'incontro su questo tema che si è svolto a Palermo, l'Arlem (Assemblea regionale e locale euro mediterranea) e i rappresentanti dei Poteri locali e regionali di Marocco, Giordania, Palestina, Spagna, Cipro, Palestina, Tunisia. Alla firma non sono presenti Algeria ed Egitto che hanno dato però dato la loro adesione. L'Osservatorio, finanziato con fondi del Dipartimento Affari extraregionali della Regione siciliana, avra' sede a Palermo, inizialmente nella sede del Coppem, in via Amari. L'Osservatorio si dovrebbe occupare anche di progetti per la promozione del'imprenditoria giovanile e di promuovere l'occupazione nei Paesi dell'area mediterranea. "Dobbiamo creare questo serbatoio - ha affermato il segretario generale del Coppem Carmelo Motta - per un monitoraggio permanente che si occupi ora per ora della questione migratoria. L'incontro di oggi è propedeutico alla realizzazione di questo osservatorio che intendiamo rilanciare con gli altri Paesi dell'area Med". "Dobbiamo muoverci rapidamente - ha aggiunto Motta - e i poteri locali siccome hanno meno vincoli rispetto agli Stati possono muoversi con più agilita'. Nella situazione drammatica attuale, i poteri locali e regionali hanno un ruolo fondamentale.

L'auspicio e' che tra i Paesi firmatari presenti ed anche tra i non presenti ci siano Siria e Libia. Il Coppem, in tal senso, cerchera' di trovare degli interlocutori in questi ultimi due Paesi anche se con grandi difficolta' per la situazione in cui si trovano". "L'Osservatorio - ha concluso Motta - e' uno dei tre progetti del Coppem. Altre iniziative riguardano la costituzione di una fondazione per il dialogo tra le religioni monoteiste. Infine, sviluppare la cooperazione tra le magistrature dell'Area Med per la lotta al terrorismo". (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati


Share |