Finanziamenti europei per la ricostruzione di Gaza

Finanziamenti europei per la ricostruzione di Gaza


L'unione europea, con un contributo di 1.6 milioni di euro, continua a finanziare il programma per la ricostruzione del settore privato nella Striscia di Gaza sotto il controllo dell’Autorità palestinese. Un aiuto importante all’economia locale per la creazione di posti di lavoro e per il sostentamento della popolazione colpita, nel periodo 2008-2009, dalle restrizioni della campagna militare israeliana Cast Lead (Piombo fuso), che aveva l'intento di neutralizzare Hamas e migliorare la sicurezza intorno alla Striscia di Gaza.

L’iniziativa lanciata su larga scala nel 2010, coinvolge sostenitori di varia natura, per un importo complessivo di 22.7 milioni di euro. Gli importi sono stati corrisposti in dieci rate e non si escludono altri aiuti in futuro.

(g.c)


Share |