Flop di domande. Sanatoria chiusa per gli immigrati.
Home: News

Flop di domande. Sanatoria chiusa per gli immigrati.

TAG: immigrazione


 

di Roberta Puglisi

Stop alle emersioni irregolari, a mezzanotte è scaduta la "finestra" utile per regolarizzare i lavoratori stranieri. Multe salate per i trasgressori e carcere. In Italia, che ha recepito la direttiva europea n.52 del 2009, i datori di lavoro che assumono immigrati irregolari saranno sanzionati con una multa che va dai 5 mila ai 7.500 euro e la reclusione da 6 mesi sino a 4 anni. Nonostante l'avvertimento del ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, che aveva detto che non ci sarebbe stata un'altra opportunità, il condono ha fatto registrare un flop di domande. Considerate le statistiche del lavoro nero in Italia, si è trattato di un condono che ha fatto registrare cifre basse rispetto anche alle previsioni dei sindacati, che avevano parlato di mezzo milioni di richiedenti. Marocco seguito da Bangladesh, India e Ucraina, sono in cima alla lista della nazionalità dei richiedenti. La richiesta di emersione di colf e badanti, circa l'88%, appare assai sospetta considerato che le richieste per lavoro subordinato in tutti gli altri settori sono appena di 5 mila 170. L'unica nota positiva che emerge, è che l'Italia ha recepito la direttiva comunitaria che prevede, così come succitato, sanzioni per i datori di lavoro che assumono <<cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare>>.

 


Share |