Definite le basi per una collaborazione tra il COPPEM ed il Programma IDEASS


Nel corso del mese di giugno 2011, sono stati realizzati incontri tra i rappresentanti del COPPEM - Standing Committee for the Euro Mediterranean Partnership of Local and Regional Authorities e la Segreteria internazionale di IDEASS, per identificare aree di possibile collaborazione nell’identificazione e promozione di innovazioni per lo sviluppo umano nella rete di ammnistrazioni locali associate al COPPEM.

Il Coppem (Comitato Permanente per il Partenariato Euromediterraneo delle Autorità Locali e delle Regioni), promuove la cooperazione e lo sviluppo locale e decentrato e si adopera per il raggiungimento degli obiettivi definiti dalla dichiarazione di Barcellona (1995) attraverso gli strumenti finanziari dell'Unione Europea, in collaborazione con gli enti pubblici e privati dei 43 Stati dell'area euromediterranea.
L' operatività del COPPEM, fin dalla sua origine, è stata sostenuta dalla Regione Siciliana Il COPPEM, è stato formalmente insediato in occasione della prima Assemblea Plenaria dei suoi Membri (Palermo, 27-28 Novembre 2000) su iniziativa del CCRE (Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa) e dell’OCA (Organizzazione delle Città Arabe), a seguito della definizione di un regolamento concordato nel Luglio 2000 a Gaza dai rappresentanti di Amministrazioni Locali. Nel Dicembre del 2002, in occasione della III Assemblea Plenaria, è stata adottata la costituzione dell'Associazione internazionale senza fini di lucro denominata COPPEM.Essa è composta di 101 Membri titolari e di 101 Membri supplenti, che rappresentano Comuni, Province, Autorità locali e Regioni dei 35 Paesi euromediterranei. Sono Membri di diritto anche il Segretario Generale, un rappresentante del CCRE ed un rappresentante dell’OCA.

Dalla sua fondazione ad oggi, il COPPEM ha realizzato importanti iniziative che coinvolgono i propri associati e sono finalizzate a promuovere la cooperazione e il dialogo per fare dell'area euromediterranea un posto di pace, stabilità e prosperità condivisa. Queste iniziative, finanziate anche con fondi dell’Unione Europea, prevedono anche lo sviluppo di linee molto innovative di intervento, come la salvaguardia del patrimonio culturale, los sviluppo di modalità di protezione dell’ambiente, la riqualificazione delle città, tra le altre.

In questo quadro sono in corso gli incontri tecnici tra i rappresentanti del COPPEM e il Programma IDEASS per identificare modalità di collaborazione che prevedano:

L’identificazione di innovazioni per lo sviluppo umano nell’ambito della rete di Amministrazioni local dei paesi mediterranei e dei lotro servizi pubblici tematici, perchè siano canalizzate a livello internazionale attraverso il Programma IDEASS;
La promozione delle innovazioni del Catalogo internazionale IDEASS presso questa stessa rete di soci del COPPEM, per generare un interesse nella loro adozione e, nel caso, per garantiré l’assistenza técnica degli autori delle innovazioni per il traferimento del Know how metodológico e tecnológico.
La ricerca comune di sponsor tecnici e finanziari per sostenere le attività del partenariato COPPEM-IDEASS e per sostenere nei paesi che lo richiedano il trasferimento del know how delle diverse innovazioni di interesse.

Nel corso dei prossimi mesi sarà data continuità al lavoro di progettazione di questo importante partenariato internazionale.

Per saperne di più su IDEASS

www.ideassonline.org
 


Share |