Accordo internazionale per la formazione firmato a Palermo Attività: Iniziative

Accordo internazionale per la formazione firmato a Palermo

TAG: protocolli


Nell' ambito della XV Assemblea Generale del COPPEM è stato siglato un protocollo d'intesa internazionale per l'organizzazione di corsi di formazione rivolti a cittadini dell'area Mediterranea. Insieme al Comitato Permanente per il Partenariato Euro-Mediterraneo dei poteri locali e regionali (COPPEM) e allo Sportello Europa dell'Unione dei Comuni hanno firmato il Protocollo: il Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali , il Dipartimento Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana; il Dipartimento Regionale del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana; il Forum Algerino Cittadinanza e Modernità (FACM); La Regione Taza-Al Hoceima Taounate (Marocco); il Governatorato di Quaylubiya (Egitto); la municipalità di Malaga (Spagna); L'ARCES; l'Europedirect Catania; il CIAPI.
Nel progetto è prevista inoltre la collaborazione con le Università di Catania e di Messina a supporto dell’organizzazione dei corsi.
Letizia Di Liberti, dirigente del Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali, già Commissario di Giardini Naxos si è detta fiera di un progetto nato sotto l’egida dello Sportello, un organismo fortemente voluto durante i mesi della sua esperienza come Presidente dell’Unione del Comprensorio di Naxos e Taormina.
Per il COPPEM Carmelo Motta, segretario generale, ha accolto con entusiasmo l'iniziativa sottolineando l'importanza di un ruolo attivo della Sicilia nel Mediterraneo ed Ilia Mazzone, responsabile della II Commissione, ha evidenziato la rilevanza dell'iniziativa come risposta alternativa per i giovani dell'area Mediterranea ad un'emigrazione spesso per le vie clandestine. Per il CIAPI Egidio Ortisi ha sottolineato il rinnovato impegno del Centro Interaziendale di Addestramento Integrato in Sicilia verso iniziative internazionali, in particolare con i paesi frontalieri. Floriana Ippolito, responsabile dello Sportello Europa, ha ribadito l’importanza di iniziative che vedono la collaborazione con organizzazioni internazionali, che pongono il nostro territorio al centro degli interessi sociali, politici, culturali ed economici dell’area Mediterraneo. L’On. Pippo Currenti, che ha sottoscritto il protocollo in qualità di vicepresidente dell’Unione, ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa non solo per il comprensorio ma per l’intera Regione siciliana, ribadendo che i corsi di formazione proposti possono essere un volano per tutta l’economia dell’isola.
Per l’Unione erano presenti anche il sindaco di Mongiuffi Melia Salvatore Curcuruto e il presidente dell’Unione Elisa Lo Giudice. Giovanni Russotti, Presidente dell’Associazione Albergatori ha ringraziato la presenza del Credito Siciliano per il supporto che intenderà dare alle iniziative dello Sportello attraverso un accordo che è in corso di definizione.


Share |