Vivo interesse di Shanghai per il modello Coppem

TAG: Shanghai


L'esperienza maturata dal Coppem nell'attività di promozione della cooperazione regionale in ambito euromediterraneo sarà al centro degli incontri che una rappresentanza dell'amministrazione comunale di Shanghai avrà a Palermo nelle prossime settimane. In particolare saranno in Sicilia i dirigenti dell'Ufficio per gli scambi nazionali e per la cooperazione regionale che ha per obiettivo la realizzazione di un programma generale per la collaborazione di Shanghai con le altre città e la cooperazione in materia di economia, tecnologia, infrastrutture, risorse umane, istruzione, cultura e servizi.
In una lettera indirizzata al presidente del Coppem, Raffaele Lombardo, presidente della Regione siciliana, Xiannian Song e Joyce Wei, rispettivamente responsabile e coordinatore di quell'Ufficio affermano di avere valutato positivamente gli “ottimi risultati” conseguiti dallo stesso Copppem sul versante della collaborazione per lo sviluppo sociale, economico e culturale, risultati che “attirano la nostra attenzione e potrebbero costituire un esempio da cui trarre insegnamento”.
L'interesse della delegazione di Shangai è rivolto ai principi ispiratori, alle funzioni espletate e alle direttrici fondamentali dell'attività del Coppem con particolare riferimento ad alcune questioni di fondo:gli orientamenti e la dimensione politica della cooperazione euromediterranea, i meccanismi della cooperazione e il modello di azione per il mantenimento di uno sviluppo sostenibile nella regione euromediterranea, le possibilità di collabozione tra la municipalità di Shanghai e il Coppem.


Share |