Tratta esseri umani: il Consiglio d'Europa invita gli Stati ad aderire alla Convenzione


La firma e la ratifica della Convenzione sulla lotta contro la tratta di esseri umani, deve essere il più ampia possibile. In una risoluzione adottata il 26 gennaio scorso dall'Assemblea del Consiglio d'Europa, ha invitato gli Stati membri che non l'avessero ancora fatto a procedere alla firma e/o alla ratifica della Convenzione e ha incoraggiato l'Unione europea ad aderirvi. L'Assemblea si è inoltre espressa a favore di una più intensa cooperazione con altre organizzazioni internazionali, prestando particolare attenzione a evitare ogni rischio di sovrapposizioni tra i diversi meccanismi di controllo. I parlamentari hanno inoltre chiesto che il GRETA - il gruppo di esperti indipendenti incaricato di curare l'attuazione della Convenzione - sia messo in grado di gestire le risorse finanziarie e umane necessarie per la sua attività. Infine, in linea con le raccomandazioni di Gisela Wurm (Austria, SOC), relatore del Comitato Pari Opportunità, ha proposto di organizzare un convegno nel 2010 sulla lotta contro la tratta, che coinvolgerà tutti i partner

 

 

Risoluzione 1702 (2010)



 


Share |