Attività: Convegni


"Immigrazione ed integrazione: una sfida del nostro territorio e di un'Europa che cambia".

A Caltanissetta si è tenuto il convegno dal titolo "Immigrazione ed integrazione: una sfida del nostro territorio e di un'Europa che cambia".
Il convegno è stato organizzato dalla "Federazione Italiana Donne, Arti, Professioni e Affari" (presidente della sezione,  Angela Riviera Granata), con il patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana.
 


Partecipazione della II Commissione del Coppem alla Conferenza Regionale sull’Africa del Nord svoltasi a Tunisi a marzo 2012 su: “La promozione dei partenariati tra il governo e la società civile in tema di migrazione e sviluppo nell'Africa del Nord ”

Organizzata nel quadro dell'Iniziativa Congiunta della Commissione Europea e delle Nazioni Unite per la migrazione e lo sviluppo, la Conferenza di Tunisi ha riunito organizzazioni della società civile e decisori politici originari delle due rive del Mediterraneo, rappresentanti dei governi dell'Africa del Nord, delle autorità locali, delle organizzazioni internazionali e rappresentanti dell'UE.
La Conferenza è stata una piattaforma unica per la discussione e la definizione dei modi concreti attraverso i quali le organizzazioni della società civile possono contribuire a massimizzare l'impatto positivo della migrazione sullo sviluppo, limitando al contempo le sue possibili conseguenze negative.
L'Africa del Nord vive oggi un processo di trasformazione profonda e multidimensionale. In tutta la regione, i cambiamenti in corso portano la speranza di un rinnovamento dei sistemi economici e politici che favorisca una crescita duratura ed inclusiva, lo sviluppo di regioni povere e che rafforzi la partecipazione dei cittadini nella vita economica, politica e sociale del proprio paese. In tale contesto, le diaspore dall'Africa del Nord (la Conferenza ha focalizzato l'attenzione su Marocco, Algeria, Tunisia ed Egitto) possono ricoprire un ruolo importante nella crescita economica dei rispettivi paesi di origine. Possono contribuire allo sviluppo attraverso il loro capitale umano (competenze e conoscenze), il loro capitale finanziario ed imprenditoriale (rimesse dei migranti ed investimenti), il loro capitale sociale (reti, norme e valori), il loro capitale affettivo ed il loro capitale “locale” (volontà di investire nella loro regione di origine). Questi temi sono cruciali per lo sviluppo delle società e delle economie dell'Africa del Nord.


Istanbul, incontro per la redazione della "Carta euromediterranea per l'uguaglianza tra donne e uomini nella vita locale"

Si terrà a Istanbul, il 18 Novembre 2011, nella Grand Conference Hall della Aydin University, il primo incontro preparatorio per la redazione della “Carta euromediterranea per l'uguaglianza tra donne e uomini nella vita locale”.


Giornate di studio e riflessione sul dialogo interreligioso e interculturale

Il Coppem con il patrocino della Regione siciliana e la Pontificia Facolta' teologica di Sicilia, organizzano le giornate di studio e riflessione sul dialogo interreligioso e interculturale che si svolgeranno a Palermo lunedi' 7 e martedi' 8 novembre 2011.

 


Sponde 2011. A Mazara del Vallo tre giorni di dibattiti, incontri, musica e spettacoli

«Migrazioni nel Mediterraneo: minaccia o opportunità?». E' stato questo il tema della terza edizione di «Sponde», che si è tenuta a Mazara del Vallo il 16 e 17 settembre scorsi. L’iniziativa del Centro mediterraneo di studi interculturali e dell’Osservatorio del Mediterraneo di Roma, si è conclusa domenica 18 con la messa dell’accoglienza con la presenza di nove prelati provenienti da tutta l’area del Mediterraneo.

La città della convivenza (a Mazara vive la comunità magrebina più numerosa di Sicilia) ha ospitato per tre giorni studiosi, rappresentanti istituzionali ma anche artisti della sponda africana in una kermesse che ha puntato l’attenzione sul fenomeno dell’immigrazione osservandolo da tutti i punti di vista (compreso quello dei flussi migratori irregolari e sfruttamento della criminalità organizzata, tema affrontato, tra gli altri, anche da Giusto Sciacchitano della Direzione Nazionale Antimafia).


CONCLUSI I LAVORI DELLA XV ASSEMBLEA DEL COPPEM

Si sono conclusi nel pomeriggio i lavori della xv Assemblea Generale del Coppem. Il Segretario Generale, Carmelo Motta, dopo la celebrazione del decimo anniversario della costituzione del Coppem, in apertura dell'Assemblea, ha sottolineato l'importanza di guardare al futuro per affrontare con determinazione e precisione le grandi questioni politiche ed economico - finanziarie. Motta ha poi posto l'accento sul ruolo dell'UPM. << L'Unione per il Mediterraneo e' in preda ad una paralisi per la mancanza di accordi sui contenuti e sulle risorse economiche, abbiamo la possibilita' - ha proseguito Motta - di svolgere un gran lavoro nei prossimi anni. Le sinergie intellettuali non mancano, ma dobbiamo fare in modo che ciascuna associazione agisca in piena autonomia, ricerchi una piattaforma unitaria con proposte precise per sbloccare situazioni che rischiano di cristallizzarsi.


COPPEM ASSEGNA 'SEME D'ARANCIA' A SINDACO DI ISTANBUL

(ANSAmed) PALERMO, 29 NOV - Il Coppem ha consegnato al sindaco di Istanbul Kadir Topbas, nell'ambito della XV assemblea del Comitato permanente per il partenariato euromediterraneo, il ''Premio seme d'arancia'', una scultura dell'artista Emilio Isgro'. L'opera, simbolo di tolleranza religiosa e dialogo tra le culture, era stata assegnata negli anni scorsi alla first lady egiziana Suzanne Mubarak e all'ex presidente della Repubblica italiana Carlo Azeglio Ciampi.

''Sono lieto di ricevere questo riconoscimento - ha detto Topbas - perche' rappresento Istanbul, una citta' di pace che si pone come modello per le altre citta' e dove le tre religioni monoteiste si incontrano ogni giorno per strada e convivono pacificamente''. Il sindaco nei giorni scorsi e' stato eletto presidente dell'Uclg (United Cities and Local Government), l'organizzazione mondiale degli enti locali con sede a Barcellona.

 


Comunicato Stampa

COMUNICATO STAMPA

Si apriranno a Palermo, Lunedi 29 novembre, alle ore 9,00 a Villa Malfitano,i lavori della XV Assemblea Generale celebrativa del decimo anniversario della Costituzione del COPPEM, grande avvenimento di politica euromediterranea. I lavori saranno aperti dal presidente della Regione Siciliana e presidente del Coppem, Raffaele Lombardo. Nel corso della Assemblea Generale, si terrà un'iniziativa di grande rilievo: la promozione di un coordinamento euromediterraneo dei Parchi e delle Riserve.Sono previsti partecipanti da 14 Stati.


A PALERMO IL 27 NOVEMBRE DEL 2000 NASCEVA E SI INSEDIAVA IL COPPEM. Nella sua XV Assemblea Generale che si svolgerà a Palermo, Villa Malfitano 29-30 novembre, il Coppem presenterà il bilancio delle attività svolte in questo decennio

Nel novembre 1995 i 15 paesi dell’Unione Europea e 12 paesi delle sponde Sud ed Est del
Mediterraneo (Paesi Terzi Mediterranei) firmano a Barcellona di Spagna una dichiarazione comune
in cui “convengono di stabilire un partenariato globale tra i partecipanti – partenariato euromediterraneo”.
Il partenariato avverrà sulla base di tre pilastri, o assi strategici, ossia “mediante un regolare dialogo rafforzato, lo sviluppo della cooperazione economica e finanziaria e un maggior accento sulla dimensione umana, culturale e sociale”. Al cuore del partenariato economico e finanziario, che ha l’obiettivo di “creare una zona di prosperità condivisa”, i 27 paesi pongono la scadenza del 2010 per “instaurare gradualmente una zona di libero scambio”.


Il ruolo di Istanbul nella Cultura Euromediterranea. Intervento del segretario generale del Coppem, Carmelo Motta

Sono lieto di poter intervenire in questa occasione su un tema così importante:” il ruolo di Istanbul nella Cultura Euromediterranea”.
Ringrazio, a nome del COPPEM, il Ministro della Cultura e tutte le autorità turche presenti.
Ringrazio parimenti tutti i rappresentanti delle istituzioni Europee ed arabe per la loro partecipazione.
Circa un anno fa, in questa Aula Magna dell'Università Aydin ho avuto modo di discutere col le studentesse e gli studenti in una interessante ed affollata Assemblea del rapporto Turchia-Unione Europea.


Il Coppem organizza la Conferenza "Istanbul - Ponte della Cultura Euromediterranea"

Istanbul, nello splendido scenario del Bosforo, sarà la sede, il prossimo 3 settembre della Conferenza internazionale “Istanbul – Ponte della Cultura Euromediterranea”. L'incontro è inserito nel programma ufficiale di Istanbul Capitale Europea della Cultura ed è organizzato dal Coppem, nell'ambito delle attività della IV Commissione, in cooperazione con l'Università Aydin di Istanbul, e con il supporto dell'Associazione delle Municipalità Turche nel Mondo.


Workshop Internazionale “l'identita' del futuro: il ruolo delle citta' tra memoria e sviluppo”

 Il secondo Workshop Internazionale organizzato dalla Consulta generale del Forum delle Culture ha avuto come tema centrale l'identità del futuro: il ruolo delle città tra memoria e sviluppo.


Politica di vicinato - Sicilia,Europa,Mediterraneo strategie di comunicazione e attuazione

2 Marzo 2009 - h. 9.30 - hotel Jolly - Catania